TAG-7: la nuova generazione di telecamere lineari “made in Tattile”

La Serie TAG-7 di Tattile è una linea di telecamere lineari (linescan) tecnologicamente avanzate, progettate per rispondere alle richieste più stringenti delle applicazioni di visione artificiale dove sono indispensabili caratteristiche di alta risoluzione e alta velocità.

Dotata di interfaccia GigE Vision o CameraLink, la serie TAG-7 Tattile è dotata di sensori CMOS Awaiba di ultima generazione monocromatici o a colori con risoluzione di 2k, 4k o 8k pixel. Le ottiche sono disponibili nelle versioni C-mount (solo risoluzione 2k pixel) o F-mount (risoluzioni 4k e 8k pixel).

TAG7_01_sx_corpo_portaottica_ottica72

Completamente realizzate in Tattile – ad eccezione del sensore – tutte le telecamere TAG-7 hanno le stesse dimensioni compatte (solo 62x62x36mm) e la stessa costruzione meccanica robusta e stabile, risultando quindi facilmente installabili e integrabili in qualsiasi macchina o linea di prodizione, in particolare nei sistemi multi-camera.

Il cuore del sistema è un FPGA Altera che gestisce in real-time il sensore, le immagini e i segnali, nonché un’ampia serie di capability all’interno della telecamera sviluppate per l’ottimizzazione dell’immagine. L’FPGA può essere inoltre customizzata per implementare funzioni speciali in funzione dell’applicazione, che si aggiungono alle funzioni standard come gestione del guadagno e dell’offset del sensore, correzione del bianco, calibrazione del rumore del nero e così via.

“Tattile ha investito notevolmente nello sviluppo di ottimi algoritmi di calibrazione, soprattutto del colore, in modo da ottenere un’immagine finale che sia il più possibile simile a quella reale rilevata dall’occhio umano”, afferma Fulvio Pozzalini, Technical Product Manager Industrial di Tattile. “Tutte le nostre telecamere vengono calibrate in fabbrica in ambiente controllato, ma sul campo il cliente può rieffettuare la calibrazione del nero, dell’illuminazione, ecc. per adattarla all’ambiente di lavoro in cui la telecamera viene utilizzata”.

Le versioni CameraLink permettono di raggiungere velocità fino a 80 kHz e supportano le modalità Base, Medium, Full e 80-bit. Inoltre, le TAG-7 CameraLink possono essere facilmente integrate con ogni frame-grabber oppure costituire un sistema integrato con il Vision Controller M100 CLink Tattile. “L’integrazione in bundle con i nostri Vision Controller M100 permette di ottenere un sistema garantito e supportato da un unico fornitore, sul quale il cliente può sviluppare il proprio applicativo”, rileva Pozzalini.

In particolare, la versione CameraLink dispone della propria alimentazione grazie alla tecnologia PoCL(Power over CameraLink). Quindi, se il frame grabber supporta la PoCL – come ad esempio il Vision Controller M100 CLink – , la telecamera si alimenta direttamente attraverso il cavo di interfacciamento dati senza bisogno di un’alimentazione esterna, facilitando così il collegamento della telecamera stessa.

TAG7_2back72

A loro volta, le versioni TAG-7 GigE Vision non richiedono frame-grabber e offrono una velocità massima di 49 kHz. Possono essere facilmente integrate in ogni unità di processing compatibile con il protocollo GigE Vision, come il Vision Controller M100 GigE Tattile.

Nella versione TAG-7 GigE Vision sono disponibili anche 3 porte digital input RS422 e 2 porte digital output RS422.

Attualmente sono disponibili i modelli monocromatico da 2k, 4k e 8k pixel o a colori da 2k e 4k pixel per la Serie TAG-7 GigE Vision e il modello monocromatico da 2k, 4k e 8k pixel per la Serie TAG-7 CameraLink. A breve verrà rilasciato anche il modello a colori da 2k e 4k pixel per la Serie TAG-7 CameraLink. Il cliente avrà così a disposizione le stesse capability e prestazioni e, in base alla velocità richiesta dall’applicazione, potrà selezionare una telecamera GigE Vision per velocità medie o una telecamera CameraLink per velocità più elevate..

La Serie TAG-7 è un prodotto molto recente, essendo stata rilasciata da pochi mesi. Tattile sta continuando a investire soprattutto nello sviluppo delle capability dell’FPGA, aggiungendo nuove funzioni, nuove calibrazioni, ecc. per aumentare il valore aggiunto fornito all’immagine e al cliente.

“Il feedback che stiamo ricevendo dal mercato è molto positivo”, sottolinea Pozzalini. “I primi casi di successo realizzati grazie alla Serie TAG-7 dimostrano le caratteristiche di fedeltà del colore ottenute grazie agli avanzati algoritmi di calibrazione di queste telecamere. Gli investimenti effettuati da Tattile hanno infatti permesso di ottenere una qualità del colore veramente ottima. In applicazioni come il sorting in base al colore o il controllo qualità della stampa, il cliente è quindi in grado di stimare anche delle variazioni minime del colore.